Privacy Policy Cookie Policy

martedì 21 agosto 2018

GENGISPIRLAX, LA SPIA AI TEMPI DI ASTERIX




Era mattina presto lì  in Gallia….e il gallo di GengisPirlax cantava davanti al suo padrone…non immaginava che quella mattina sarebbe stata l’ultima in quella terra….ma andiamo con calma.. vai avanti con la lettura e capirai…..


Era primavera e il villaggio dove vivevano Asterix e il suo amico Obelix, continuava a resistere alle forze dell’Impero Romano…
Ma in paese era arrivato GengisPirlax, la spia più famosa dei Romani…Discendente da GengisAblah , e per i Galli sarebbe stata vita dura….ahhhahahahah.

Vi ricordate l’amico di Asterix, Obelix…? ebbene il compito di GengisPirlax era quello di vestirsi come lui, prendere le sue sembianze … insomma diventare  un  sosia per avvicinare Asterix e metterlo fuori uso e poi i Romani avrebbero avuto la meglio…. 
Appunto….avrebbero..

Quando GengisPirlax fu mandato in Gallia , ad Armonica in frazione Fisa….la sua missione era chiara…

La preparazione per la missione fu alquanto ardua. Infatti il primo aspetto su cui bisognava agire era il peso. La spia doveva ingrassare in un mese di 72 chili…

Dieta:
 cinghiali al vino , formaggio come se piovesse, vino a secchiate e tacchini a vagonate fecero di GengisPirlax un pinguino ambulante….

Prima di partire acquistò un gallo…lo fece per entrare più nella parte… e lo portò con sè lungo il viaggio.
Arrivò al paese che era sera. il piano era di sequestrare Obelix,  rinchiuderlo in una stalla lontano e poi, con l’inganno riuscire ad agganciare il celebre Asterix e finalmente sconfiggere una volta per tutti i Galli….

Le strade lungo il villaggio erano buie ma finalmente dopo soltanto 7 ore e mezzo di cammino vide una luce lontano che sembrava presagire che fosse in atto una bella festa….
La spia era eccitata all’idea di spassarsela con una bella Gallinella
 ( ahhhhahah)… e stava un pochino dimenticando la sua vera identità di spia…
 E poi c’era un piccolo problema … come ben saprai Obelix era dotato di una forza sovraumana dovuta alla pozione magica di Panoramix, mentre lui no..

Quindi mentre si avvicinava alla festa, pensava come recuperare a  questa importante carenza ….e si chiese come mai il suo capo delle spie Romane, Panzorum non ci avesse pensato….

Basta si convinse che quella sarebbe stata la sua ultima missione, lui era un professionista……

Arrivò ad Armonica, sentiva già i profumi e vedeva i fuochi d’artificio su in cielo. E c’era la musica, quindi si poteva ballare.
All’improvviso gli tornò in mente una sua vecchia fiamma che conobbe tanti anni fa quando fece un viaggio di apprendistato del gruppo appena nato di spie ( l’ossobucom) e lei , Pilubiondalix era una giovane spia molto abile ….e lui se ne innamorò follemente…  Lei no…
festa (immagine da wikipedia)



“Ma basta con questi pensieri….  Io sono una spia, la migliore spia al mondo….” pensò GengisPirlax.

Un soldato romano gli passò accanto e lo guardò con sospetto, ma per fortuna si allontanò in fretta e GengisPirlax poté entrare nel cortile dove si stava svolgendo la festa.

La prima cosa da fare era trovare in qualche posto la pozione magica per acquisire la forza sovraumana. Senza quella sarebbe stato subito scoperto e addio missione…

Gli si avvicino una ragazza ,…uhm sembrava proprio lei, Pilubiondalix… Era rimasta uguale a 20 anni fa.. Con quelle treccine che le arrivavano fino alle caviglie e quella piccola particolarità davanti al petto… aveva solo una tetta… una grandissima tetta che usavano per spillare la birra…

Cercò di non cadere in tentazione…. Pensò a tutti gli anni di addestramento in cui era riuscito a non bere birra… pensò alla ricompensa, alla grandissima celebrazione che gli avrebbero concesso…
Ma non ce la fece… dopo aver mangiato un quarto di cinghiale alla panna gli venne tanta sete e si attaccò

Fu talmente ubriaco che quando vide un fiasco pieno di quel liquido con quel colore lì, il colore della pozione, giallo paglierino, lo bevve tutto d’un sorso……

Si svegliò la mattina dopo seduto su un gabinetto…aveva bevuto un forte lassativo…

Bravo GengisPirlax… i Galli ti hanno ricordato così:





...se vuoi conoscere le disavventure delle di Gengis la Spia leggi qui.. tre storie imperdibili:la spia ai tempi degli antichi Egizi , la spia ai tempi di Napoleone e la spia nella guerra di Troia.

Alla prossima,
Gianluca

3 commenti:

  1. no dai troppo divertente! devi scrivere un libro in cui raccogli tutte queste stotie! :-) ciao Simona

    RispondiElimina
  2. Ecco qui la nota positiva della giornata! Ti adoro 🤣🤣🤣

    RispondiElimina